Storia

La storia artistica e musicale dell'ensemble di Musica Antica Dramsam

L'ensemble Dramsam, (che deve il suo nome ad un toponimo latino, di oscuro etimo, appartenuto ad un piccolo ed antichissimo borgo alle pendici del Carso goriziano) nasce a Gorizia nel 1985 ed è formato da professionisti nel campo della musica antica. I “soci “ fondatori dell'Insieme vocale e strumentale Dramsam devono la loro formazione iniziale sulla prassi esecutiva della musica antica allo studio e alla collaborazione con gli storici componenti della “Studio der fruhen musik”, gruppo musicale tedesco, precursore nella riscoperta e riproposizione dei repertori musicali ascrivibili al periodo medievale ( particolarmente ricca e felice la frequentazione con Sterling Jones, viellista di fama internazionale e soprattutto con Andrea von Ramm, musicista e cantante poliedrica, nonché amica sincera ).

Dall'86 il gruppo si dedica attivamente alla diffusione del patrimonio musicale medievale di area linguistica romanza e nel 1988 è tra i fondatori dell'Accademia “Jaufrè Rudel” di studi medievali. I componenti dell'Insieme Dramsam e dell'Accademia organizzano , a partire dalla fine degli anni '80 , i “Seminari internazionali di musica e teatro del Medio Evo” (1988 /1996), contribuendo, in tal modo, ad approfondire la conoscenza dell'universo culturale e musicale dell'Evo Medio e promuovendo la formazione di molti giovani musicisti nel campo della musica antica. Da questa esperienza nasce , appunto, l'Accademia ”Jaufrè Rudel” di studi medievali.

La storia musicale del gruppo si intreccia, sin dagli esordi, allo studio e alla riproposizione di testi significativi del Teatro medievale (Roman de Fauvel, Carmina Burana, Il “sogno d'oltremare” - riproposizione dell'epopea cristiana delle Crociate), rinascimentale (Il “Cicalamento delle donne al bucato” di Alessandro Striggio) e barocco (La secchia rapita, su testo di Alessandro Tassoni).

Ai programmi che coinvolgono i solisti del gruppo si affiancano i progetti realizzati in collaborazione con il gruppo vocale dell'Accademia J.Rudel, che, a partire dagli anni '90, entra a far parte attivamente della programmazione musicale del Dramsam.

I componenti dell'ensemble hanno avuto una lunga e proficua collaborazione con Sarband, gruppo di musica tedesco che, a cavallo fra gli anni '80 e '90 ,ha partecipato ai principali Festival di musica antica europei. Numerose le collaborazioni di Dramsam con altre formazioni di musica e danza storica ( alcuni esempi : i Musici della Serenissima di Venezia, il Consort veneto di Padova, il Ballarino di Firenze, i Cinco siglos di Cordoba...) . Esperienza sicuramente performante è l'aver partecipato – come gruppo musicale di riferimento – a numerose edizioni del Calendimaggio di Assisi, nota manifestazione storico-musicale e teatrale italiana.

Come già detto, il teatro – sia gestuale che di parola – ha sempre svolto un ruolo importante nelle proposte del Dramsam, dando vita negli anni, a progetti mirati a carattere multidisciplinare al cui interno testo, musica e gesto volevano e sapevano unirsi a formare un prodotto multiforme . Esempi di questa attività progettuale: “Traumlieder” (1985 ), “Carmina burana “(1995), “Morgengab” (1989), “Tractus stellae” (anni '90) e, infine, negli anni 2000, “Bassadanza” , “I due maestri” e “Il Prometeo”.

Nel corso degli anni, alla formazione iniziale del gruppo - fondato da Giuseppe Paolo Cecere assieme ad Alessandra Cossi e Fabio Accurso - si sono affiancate presenze importanti e qualificate di musicisti formatisi nell'ambito della musica antica: Allison Gangler (musicista statunitense esperta nella prassi di strumenti a fiato ad doppia ancia), Nicoletta Sanzin (che ha affiancato all'arpa classica, lo studio e la pratica dell'arpa medievale e rinascimentale), Riccardo Drusi (letterato di formazione ma anche esperto suonatore di flauti diritti ed ancie doppie), Fabio Tricomi (polistrumentista ecclettico nell'ambito della musica antica e popolare), unitamente a moltissime collaborazioni che si sono avvicendate negli anni. Nel 1999 è entrato a far parte stabilmente di Dramsam (condividendo e partecipando attivamente a tutti i concerti ed i progetti elaborati successivamente) Gianpaolo Capuzzo, flautista dolce che ha affiancato allo studio e alla formazione classica (legata agli strumenti ad ancia singola e precisamente il clarinetto) quella dei flauti diritti di ambito storico. Con tutti (e con molti altri..) il Dramsam ha contratto un debito di conoscenza, amicizia e riconoscenza.

L'ensemble Dramsam ha al suo attivo numerose incisioni discografiche, radiofoniche e televisive di musica antica ed ha collaborato a produzioni di musica contemporanea sia in esecuzioni dal vivo che in incisioni discografiche. Del '95 la prima incisione per l'etichetta Quadrivium di Perugia, a cui sono seguite molte altre registrazioni (ancora per Quadrivium, Nota, Taukay, Ark, 21 Records, AK- Records, ecc...)

Il Dramsam si propone lo studio e l'interpretazione del patrimonio musicale antico attraverso un'accurata mediazione tra rigore filologico ed approccio artistico. Attento alla dimensione organologica, l'Insieme dedica particolare cura alla ricostruzione ed all'utilizzo di copie di strumenti storici, proponendosi un uso dell'apparato strumentale consono alle diverse epoche, ai repertori musicali ed ai contesti culturali.

In questi ultimi anni i musicisti hanno tenuto concerti di musica antica nelle principali città italiane e per importanti istituzioni culturali europee ed extraeuropee, tra le quali si ricordano qui:
La Fenice di Venezia, Il Printemps bleu di Montpellier, Il Festival di Scwabisc Gmunde – Stoccarda, Il Festival di Freiburg-Liepzig, L'Accademia Chigiana di Siena, Il Canto delle Pietre in Italia e Svizzera (varie edizioni dal 1993 al 2009), L'Autunno musicale di Caserta (varie edizioni dal 2001 al 2011) La rassegna di musica antica al castello di Torrechiara, PR (1997), I Divertimenti musicali di Perugia , L'institutut fur Auffurungpraxis di Michaelstein (Lipsia), l'Autunno musicale di Barcellona (E), Il Mittelfest '98, Il Musik Fest di Viktring 2000 (A), Il Festival delle Nazioni di Città di Castello 2001, Il Festival de Arte Sacro a Madrid e Burgos 2002, Il Festival di Montalbane (D) 2003, Stiriarte- Graz Capitale uropea della cultura 2003, Stiriarte.Graz 2004 e 2005, Festival Echi lontani di Cagliari 2002,2004, 2007, 2011, il Festival barocco di Zagabria 2005, Il Festival dei due mondi di Spoleto 2004, Il Festival di Lubjana 2007, Teatro nazionale di Tirana (Al), il Festival Lent 2007 Maribor (Slo), Il Festival di Bled, Pawana 2006, 2007, 2011 – Wroclaw (PL), Il Festival di Cipro 2007, Schnutgen Konzerte- musica sacra 2008- Koln (D), il Mittelfest 2008, 2009, 2010, 2012, Steyrische Kammermusik festival (A) 2008, 2009, 2011, 2012,, Festival di Vilnius 2010, Festival di Mercurea (RO) 2011, Theatre Gaveau- Parigi 2011, Dvigrad Festival 2011 (HR), Festival de Cartagena 2013 (Colombia), Festival Medioevo e oltre..(PR) 2015, 2016, 2019.